Pubblicato da Team Sport Xeler ● 30 May 2021

CODICE DELLA STRADA CICLISTI: COME PEDALARE IN TOTALE SICUREZZA

ciclismo-strada-sicurezza-integratori-incidentiCodice della strada ciclisti: esistono delle regole a cui bisogna sottostare quando si va in bici? Prima di metterci in sella dobbiamo assicurarci che sia tutto a norma sia per una questione legale ma anche e soprattutto per la nostra sicurezza. Sono infatti diverse le regole in vigore che però tanti tendono a dimenticare o che proprio non sono conosciute dalla maggior parte dei ciclisti, è però essenziale prestare grande attenzione a questi aspetti che in alcuni momenti possono addirittura salvarci la vita. Vediamo quali sono!

Codice della strada ciclisti, esiste?

Nonostante molti ciclisti siano convinti che non ci siano regole precise da seguire quando si pedala in strada, il codice della strada ha una sezione dedicata interamente ai velocipedi, come vengono definiti dal codice stesso, e nel 2016 è stato aggiornato per introdurre nuove norme che garantiscano la sicurezza e la corretta circolazione dei ciclisti, come la possibilità di procedere in entrambi i sensi di marcia su strade a senso unico sufficientemente larghe oppure il posizionamento della linea di stop agli incroci più avanti rispetto a quello delle macchine per regalare un vantaggio a chi si trova sulla bici e molto altro ancora.

 

Non seguire queste regole può portare a diverse sanzioni che prevedono il pagamento di multe, spesso salate, a volte la perdita di alcuni punti della patente e nei casi più gravi anche il ritiro. Come se questo non bastasse, la cosa peggiore è che si corre un grande rischio per la propria salute e quella degli altri se si decide di non rispettare queste poche e semplici disposizioni; incredibilmente alto è il numero di infortuni che si registrano ogni anno in bici e ugualmente allarmante è il numero di morti per distrazione o noncuranza a cui assistiamo giorno dopo giorno.

 

Seguire le regole e tutelarsi quando si è sulla bici non è una garanzia poiché tanti sono i fattori che entrano in gioco quando si guida, specialmente in strade trafficate o sterrate, ma possono ridurre notevolmente il rischio di fare un incidente e l’entità del danno; ecco perché è essenziale essere al corrente di tutte le norme in vigore de codice della strada associate alle biciclette e ricordarsi di controllare ad ogni uscita che queste vengano rispettate.

 

 Codice della strada ciclisti: quali sono le regole?

È arrivato il momento di entrare nel vivo dell’argomento elencando le più importanti norme in vigore da rispettare che riguardano l’equipaggiamento e le caratteristiche della bici.

 

FRENI

È obbligatorio avere due freni funzionanti e indipendenti (che agiscono sui due assi diversi), possono agire indifferentemente sulla ruota o sul mozzo e possono essere sia manuali che a pedale. È importante capire come agiscono i freni sulla bici per non rischiare di cadere e farsi male: quello anteriore contribuisce maggiormente alla frenata ma se si aziona solo questo, la bici potrebbe inchiodare e far ribaltare il ciclista, ecco perché è fondamentale utilizzare entrambi i freni specialmente se il terreno è scivoloso.

 

LUCI

Anche montare delle luci adeguate sulla bici è obbligatorio per aumentare la visibilità del ciclista in strada specialmente in caso di buio o condizioni metereologiche sfavorevoli come pioggia o nebbia. Le luci che devono essere correttamente posizionate sono:

quella anteriore che può essere bianca o gialla e deve essere messa tra 30 e 100 cm da terra

quella posteriore rossa a non più di 1 metro da terra

luci laterali, ovvero catadiottri da applicare sui raggi delle ruote (da entrambi i lati) e sui pedali

È inoltre obbligatorio indossare un giubbotto o bretelle riflettenti dalla mezz’ora successiva al tramonto, prima dell’alba e fuori dai centri abitati

 

EQUIPAGGIAMENTO

Sull’equipaggiamento in realtà non ci sono obblighi ma solo raccomandazioni poiché un buono a cattivo equipaggiamento molte volte fa la differenza quando ci troviamo in situazioni di difficoltà, specialmente per quanto riguarda le discipline mtb. Come prima cosa parliamo del caschetto: il codice della strada lo impone fino ai 12 anni di età, poi non è più obbligatorio ma chi esce spesso in bici e si trova in mezzo al traffico, è ben più al sicuro indossandone uno che sia della corretta misura e utile a proteggere la testa senza dare fastidio o limitare la visuale.

Anche la scelta della bici è importante poiché innanzitutto deve essere conforme alle norme stabilite ma deve anche essere corretta e a misura del ciclista i modo tale che non costituisca un pericolo.

ciclismo-caschetto-sicurezza-equipaggiamento-integratori

 

Ecco quindi i punti più importanti a cui bisogna fare attenzione sia per rispettare il codice della strada che per essere sempre al sicuro quando si fa un’uscita, un aspetto che molti sottovalutano ma che dovrebbe in realtà essere sempre al centro dei nostri pensieri tanto quanto l’allenamento, le gare, l’alimentazione e l’integrazione. Una buona e costante manutenzione straordinaria e ordinaria è il primo passo per limitare il rischio di infortuni in strada, è essenziale quindi sapere come svolgerla correttamente.

 

Codice della strada ciclisti, e poi a cosa bisogna pensare?

Una volta sistemata correttamente la bici e aver recuperato l’equipaggiamento necessario, è ora di pensare anche alla sicurezza e alla salute del corpo stesso. È importante che anche questo possa disporre di tutte le risorse che gli permettono di dare il massimo quando si trova sulla bici e questo è possibile specialmente grazie all’alimentazione e l’integrazione.

 

Esistono integratori specifici per ogni fase: allenamento, gara e recupero. I primi servono per migliorare le condizioni fisiche durante le uscite, i secondi a migliorare la performance in bici in gara e gli ultimi per diminuire e migliorare i tempi di recupero sia a livello fisico che mentale.

 

Per quanto riguarda gli integratori per l’allenamento, Xeler System ha sviluppato all’interno della sua Bike Formula la TRAINING BOX contenente due principi, Xeler Forxan e Xeler Complex, che rendono le prestazioni in bici nettamente superiori. Nello specifico Xeler Forxan:

 

  1. Incrementa la forza
  2. Favorisce l’ossigenazione cellulare
  3. Migliora la contrattilità cardiaca
  4. Disinfiamma i muscoli
  5. Agisce da detossificante e tonificante

Invece Xeler Complex:

  1. Incrementa il gesto di forza/ritmo
  2. Incrementa la potenza muscolare
  3. Agevola l’adattamento allo stress atletico
  4. Agisce da disinfiammante e epatoprotettore durante lo stress atletico

Acquista subito la TRAINING BOX e sii realmente equipaggiato per le tue uscite in bici!

New call-to-action

Topic: Bike world, Allenamento

Commenti